CAPUTO, UN SUCCESSO FINANZIAMENTO CONSORZIO LEGALITA'

Mafia


''La decisione dell'assessore regionale alla Famiglia, Caterina Chinnici, di inserire il Consorzio sviluppo e legalita' tra gli enti pubblici finanziati con 89 mila euro, permettera' alla struttura che gestisce i beni confiscati nel comprensorio tra Monreale e Corleone di continuare ad operare con tranquillita'''. Lo dice Salvino caputo, componente della Commissiione regionale antimafia, che nei mesi scorsi aveva lanciato l'allarme per il pericolo della chiusura del consorzio proprio per la mancanza di sostegni economici. Caputo, inoltre, aveva predisposto un Ddl per finanziare i quattro consorzi che in Sicilia operano nella gestione dei beni confiscati a Cosa nostra, progetto di legge che in atto si trova in Commissione finanze dell'Ars. ''Chiudere il consorzio - ha aggiunto Caputo - per mancanza di interventi finanziari avrebbe significato interrompere un'esperienza straordinaria che ha consentito di raggiungere risultati formidabili in tema di lotta contro la mafia in Sicilia''. (ANSA).

Sponsor


Altri Servizi

Meteo

Meteo Monreale