IL BOOM TRAINANTE DEI BED & BREAKFAST

IL BOOM TRAINANTE DEI BED & BREAKFAST

Le strutture ricettive hanno registrato un bilancio positivo durante i mesi autunnali


Già da qualche anno tra tutte le strutture ricettive presenti a Monreale, i bed and breakfast stanno emergendo in modo prepotente imponendosi, ed affermandosi come la soluzione preferita.  Il boom dei b&b è ora testimoniato anche dai numeri,  a ottobre i gestori hanno registrato il tutto esaurito. “Alcunui giorni fa – afferma Giuseppe Pitti che all'inizio della stagione ha inaugurato la Locanda di Ruggero, struttura che sorge  tra l'ex Palazzo Reale e le Absidi del Duomo- ho ricevuto una richiesta di ospitare 80 turisti molti dei quali li ho dovuti offrire ai muiei colleghi”. “Il nostro obiettivo – ha continuarto Pitti – è quello di puntare alla qualità”. Il loro successo è dovuto soprattutto al fatto che il turista puo' trascorrere la maggior parte del tempo della sua vacanza scoprendo il patrimonio artistico e le tipicità del territorio. “Stiamo continuando ad investire nel centro storico”  ha spiegato l'imprenditore Filippo Madonia che dopo  il settore dell'edilizia si è voluto confrontare con quello turistico, realizzando il b&B 'Casa Rossa' e le case vacanze 'Pozzillo' a pochi passi della storica fontana dell'antico quartiere monrealese.  “La richiesta turistica arriva da varie parti del mondo – ha aggiunto Madonia- nelle nostre strutture abbiamo ospitato turisti iraniani, americani, libanesi ed è per questo che ne stiamo realizzando altre in via palermo a pochi passi dal Duomo”.  In tutto sono quasi una trentina fra i quali: Domus Notari, Casa di Juri, Casa Lilla, Rocca Monreale. Alcune sono sorte anche nelle frazioni, fra gli ultimi è stata inaugurata la Locanda del Graal, che sorge di fronte all'Abbazia Benedettina di San Martino delle Scale.C'è comunque chi chiede che venga costituito un coordinamento o consorzio di b & b con a capo il Comune di Monreale al fine di creare una regia unica per unire le forze e lavorare in sintonia. “L'idea è stata lanciata da Elvira Virga che da anni gestisce il b & b “Elvira al Duomo”.La presenza di clienti durante i mesi  autunnali, ha favorito anche l'artigianato e la enogastronomia, infatti,  i commercianti e ristoratori monrealesi hanno lavorato per tutto il mese di ottobre. “Questa è la prova – ha dichiarato Giuseppe Pupella della Taverna del Pavone- che le strutture ricettive dentro il centro storico servono e funzionano da veicolo per il rilancio turistico, economico e commerciale e quindi bisogna puntare in questa direzione”. (Ina Modica)

Sponsor


Altri Servizi

Meteo

Meteo Monreale