L'ARTISTA ITALIANO MORENO PANOZZO PORTA DA NEW YORK A MONREALE LE SUE RIFLESSION

CULTURA ITALIANI NEL MONDO - "A SUD.ITALIA 2010" - ARTE CONTEMPORANEA


Dal 1 al 30 di novembre si svolge a Monreale, presso le sale Museali di Piazza Guglielmo II,la manifestazione “Rassegna d'Arte Contemporanea di Monreale”. Nel misto tra arte normanna e bizantina si collocano le opere di importanti artisti contemporanei, che con la loro sensibilità si amalgamano all'imponente scenario che li ospita.

Moreno Panozzo è uno dei partecipanti alla manifestazione, che con i suoi “Muri dell'Anima” interpreta appieno lo spirito del luogo. Piccoli mattoni ricoperti di preziosi metalli compongono la performance dell'artista, quasi a rappresentare le barriere che l'individuo erige dentro di se. Tutti ci proteggiamo dall'esterno, da cio' che puo' ferirci, sollevando barriere e muri nei confronti del prossimo. I metalli preziosi diventano metafora dell'apparire e il muro metafora dell'armatura che protegge cio' che non vogliamo far vedere: la nostra parte piu' interiore che l'artista tenta di farci esplorare tramite l'osservazione e la riflessione

Le imperfezioni del mattone sono le imperfezioni del nostro essere, siamo reattivi e porosi, pronti a recepire le vibrazioni e gli stimoli del mondo esterno, ma siamo anche rigidi e lacerati dalla vita, sempre sulla difensiva nei confronti dell'avvenire. L'artista vuole farci esplorare la nostra anima per farci rincontrare con il nostro vero io, sommerso e nascosto dietro un muro fatto di delusioni, di dolore che porta all'apparire e non all'essere. Ricercare la nostra essenza, e' questo l'intento di Panozzo, che con ogni sua performance lascia a chi la osserva la possibilità di prendersi una pausa per riflettere e guardare la propria anima.

Nei prossimi giorni Panozzo espone alla Galleria Bellange di Stoccolma (Svezia), dal 13 Novembre al 26 Novembre 2010.

Moreno Panozzo vive e lavora tra Milano e New York, con frequenti rientri tra le foreste e le montagne dell'infanzia e proprio in questi luoghi di rigenerazione come usualmente li definisce, che ha creato un punto fisso.  Uno spazio fisico dove riordinare le idee e dar forma ai numerosi stimoli del suo continuo peregrinare lavorativo degli ultimi anni.
(02/11/2010-ITL/ITNET)

Sponsor


Altri Servizi

Meteo

Meteo Monreale