CULTURA ITALIANA NEL MONDO – PATRIMONIO UNESCO - MONREALE

Dal 1° gennaio 2011 il patrimonio storico monumentale arabo normanno e i siti musivi di Monreale, Cefalù, Palermo


L’Istituto Regionale Siciliano Fernando Santi, unitamente all’Istituto Italiano Fernando Santi e agli altri organismi aderenti al Forum delle Associazioni di Cefalù, ha promosso con il patrocinio e la collaborazione dell’Amministrazione Comunale, un convegno che si realizzerà lunedì 18 ottobre 2010, al Teatro Comunale “Salvatore Cicero” di Cefalù, sul tema “Percorsi del mosaico nel territorio della provincia di Palermo: costituzione di un Comitato promotore a sostegno dei beni storico monumentali arabo normanni candidati patrimonio dell’umanità”.

    Dal 1° gennaio 2011 il patrimonio storico monumentale arabo normanno e i siti musivi di Cefalù, Palermo e Monreale saranno inseriti nella lista propositiva italiana dei beni candidati a patrimonio dell’umanità.

  Il suddetto convegno si inserisce all’interno di un percorso svolto finora a sostegno della candidatura dell’itinerario arabo-normanno di Cefalù, Monreale e Palermo quale “Patrimonio dell’Umanità”, nel corso del quale sono state proposte numerose iniziative volte a perseguire questo obiettivo, ovvero l’iscrizione nella lista propositiva italiana dei beni candidati a patrimonio dell’umanità.

    In particolare, di notevole importanza è stato il contributo fornito dall’On. Tonino Russo per rafforzare tale candidatura inserendo il complesso monumentale arabo-normanno di Cefalù nella risoluzione parlamentare presentata alla Commissione Cultura della Camera dei Deputati nel luglio 2009.

      Alla risoluzione presentata dall’On. Tonino Russo hanno fatto seguito la visita di una delegazione della Commissione Cultura della Camera dei Deputati presso i siti arabo-normanni di Cefalù, Palermo e Monreale e numerose iniziative organizzate dall’Istituto Regionale Fernando Santi allo scopo di promuovere la costituzione dei vari Comitati di sostegno.

    Secondo l’iter della candidatura, ogni anno il Ministero per i Beni e le Attività Culturali decide quali siti, già inseriti nella lista propositiva, verranno proposti per la candidatura ufficiale per entrare a far parte a tutti gli effetti del patrimonio artistico e monumentale dell’umanità.

    La manifestazione del 18 ottobre 2010, che fa seguito a quella più recente svoltasi il 3 agosto 2010 a Cefalù, ha l’obiettivo di riprendere e continuare il dibattito con lo scopo di sensibilizzare il territorio e le istituzioni, promuovendo anche la costituzione di un Comitato promotore della provincia di Palermo che supporti in Italia e all’estero questa candidatura, per riuscire ad ottenere questo prestigioso riconoscimento entro i prossimi 3 anni.

    Interverranno ai lavori il dr. Giuseppe Guercio, Sindaco di Cefalù, il Dr. Luciano Luciani, Presidente Istituto Regionale Siciliano Fernando Santi, il Prof. Maurizio Carta, Assessore al centro storico Comune di Palermo, Avv. Filippo Di Matteo, Sindaco di Monreale, l’On. Tonino Russo, Componente VII Commissione Cultura, Scienza ed Istruzione alla Camera dei Deputati, la Sen. Simona Vicari, Componente della X Commissione permanente Industria, Commercio, Turismo al Senato della Repubblica. Dopo gli interventi delle rappresentanze degli enti locali e delle istituzioni regionali, nazionali ed estere interverranno il Dr. Salvatore Burrafato, Sindaco di Termini Imerese, l’On. Salvino Caputo, Presidente III Commissione Attività Produttive all’Assemblea Regionale Siciliana, l’On. Davide Faraone, Componente IV Commissione Ambiente e Territorio all’Assemblea Regionale Siciliana, il Dr. Marco Salerno, Dirigente Generale del Dipartimento Regionale Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, il Dr. Gaetano Gullo, Soprintendente ai Beni Culturali e Ambientali di Palermo e l’Arch. Francesca Riccio, Direttore Coordinatore Ufficio Patrimonio Mondiale UNESCO al Ministero per i Beni e le Attività Culturali.(15/10/2010 – ITL/ITNET)

Sponsor


Altri Servizi

Meteo

Meteo Monreale